Attendere prego...

Archivio News

31/08/2017     Letture: 2688

 La subacquea, sebbene cambiata moltissimo negli anni, mantiene ancora quell’aurea di “ sport estremo “ e di attivita’ pericolosa, ma una volta che si ha la possibilita’ di saperne un po’ di piu’ e’ facile capire quanto la realta’ sia diversa.
Per cominciare vorrei invitarti a una riflessione: quando attraversi la strada, prima di scendere dal marciapiede cosa fai? ti fermi, guardi a destra e poi a sinistra e poi …. vai. Fai cosi’ perche’ sai che altrimenti potresti farti del male, allo stesso modo ma con regole diverse ogni giorno scendiamo le scale, tagliamo il pane e facciamo mille altre cose senza incorrere in incidenti. Spesso quello che non conosciamo ci sembra pericoloso piu' di tante cose che affrontiamo quotidianamente ma come e' stata la prima volta che, per esempio, hai guidato l'auto? O una bicicletta?
Torniamo alla subacquea ma prima di tutto devo chiederti “ pensi di poterti fidare di noi?”, te lo chiedo perche’ la fiducia e’ un aspetto fondamentale, e’ quello che ti permettera’ di lasciarti andare e di vivere una esperienza che ti entusiasmera’.
Sia ben chiaro quando ti chiedo se ti fidi di me non ti chiedo di chiudere gli occhi e di fare tutto quello che ti dico, lascia che ti spieghi come funziona un immersione per chi non e’ mai stato sott’acqua.
Prima di tutto la subacquea, come tutte le attivita’ sportive, richiede un normale stato di salute, quindi il primo passo sara’ verificare, compilando un semplice questionario, che non siano presenti condizioni di salute per le quali la subacquea sia controindicata.
Il secondo passo sara’ preparare l’attrezzatura, avrai la possibilita’ di provare tutto il necessario: pinne, maschera, muta e tutto il resto.
Questo ti permettera’ di cominciare a prendere confidenza con l’attrezzatura che usiamo per andare sott’acqua e prima di uscire in mare ci sara’ una briefing dove ti sara’ spiegato passo per passo tutto quello che avverra’ una volta sul punto d’immersione. Ti sara’ detto come entrare in acqua, come nuotare, come respirare e tutte le informazioni necessarie per rendere questa esperienza facile e indimenticabile. Alla fine della spiegazione siamo pronti per uscire in gommone, Questo tipo di immersione viene svolta in acqua poco profonda ed in condizioni di mare ottimali, un istruttore ti seguira’ sempre dal primo all’ultimo istante in acqua e l’immersione cominciera’ solo dopo averti dato qualche minuto in superficie per prendere confidenza con l’ambiente e l’attrezzatura.
Ed ora che ne pensi? Si va’?